REPUBBLICA ITALIANA
GAZZETTA UFFICIALE
DELLA REGIONE SICILIANA

PARTE PRIMA
PALERMO - VENERD╠ 12 SETTEMBRE 2008 - N. 42
SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI'

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: VIA CALTANISSETTA 2/E - 90141 PALERMO
INFORMAZIONI TEL 7074930 - ABBONAMENTI TEL 7074926 INSERZIONI TEL 7074936 - FAX 7074927

AVVERTENZA
Il testo della Gazzetta Ufficiale Ŕ riprodotto solo a scopo informativo e non se ne assicura la rispondenza al testo della stampa ufficiale, a cui solo Ŕ dato valore giuridico. Non si risponde, pertanto, di errori, inesattezze ed incongruenze dei testi qui riportati, nŔ di differenze rispetto al testo ufficiale, in ogni caso dovuti a possibili errori di trasposizione

Programmi di trasposizione e impostazione grafica di :
Michele Arcadipane - Trasposizione grafica curata da: Alessandro De Luca - Trasposizioni in PDF realizzate con Ghostscript e con i metodi qui descritti

DISPOSIZIONI E COMUNICATI

PRESIDENZA


   

Provvedimenti concernenti autorizzazioni allo scarico di acque reflue depurate.

Con decreto n. 363 del 7 agosto 2008, il direttore del settore 1░ regolazione delle acque dell'Agenzia regionale per i rifiuti e le acque ha concesso al comune di San Michele di Ganzaria (CT), ai sensi e per gli effetti dell'art. 40 della legge regionale n. 27/86 e dell'art. 124 del decreto legislativo n. 152/06 e successive modifiche ed integrazioni, l'autorizzazione allo scarico, nel vallone affluente del fiume dell'Elsa, delle acque reflue depurate dall'impianto di depurazione ubicato in contrada Risata ed a servizio della rete fognaria urbana.
L'autorizzazione ha validitÓ quadriennale. Un anno prima della scadenza ne dovrÓ essere richiesto il rinnovo.
(2008.33.2476)006


Con decreto n. 365 del 7 agosto 2008, il direttore del settore 1░ regolazione delle acque dell'Agenzia regionale per i rifiuti e le acque ha concesso al comune di Cefal¨ (PA), ai sensi e per gli effetti dell'art. 40 della legge regionale n. 27/86 e dell'art. 124 del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni, l'autorizzazione allo scarico nel mar Tirreno, a mezzo di condotta sottomarina, dei reflui trattati dell'impianto di depurazione a servizio del centro urbano del comune di Cefal¨, sito in contrada S. Antonio Presidiana.
L'autorizzazione ha validitÓ quadriennale. Un anno prima della scadenza ne dovrÓ essere chiesto il rinnovo.
(2008.33.2481)006


Con decreto n. 366 del 7 agosto 2008, il direttore del settore 1░ regolazione delle acque dell'Agenzia regionale per i rifiuti e le acque ha concesso al comune di Cefal¨ (PA), ai sensi e per gli effetti dell'art. 40 della legge regionale n. 27/86 e dell'art. 124 del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni, l'autorizzazione allo scarico nel mar Tirreno, a mezzo di condotta sottomarina, dei reflui trattati dell'impianto di depurazione a servizio della frazione S. Ambrogio del comune di Cefal¨.
L'autorizzazione ha validitÓ quadriennale. Un anno prima della scadenza ne dovrÓ essere chiesto il rinnovo.
(2008.33.2482)006
Torna al Sommariohome




MICHELE ARCADIPANE, direttore responsabile
FRANCESCO CATALANO, condirettoreMELANIA LA COGNATA, redattore

Ufficio legislativo e legale della Regione Siciliana
Gazzetta Ufficiale della Regione
Stampa: Officine Grafiche Riunite s.p.a.-Palermo
Ideazione grafica e programmi di
Michele Arcadipane
Trasposizione grafica curata da
Alessandro De Luca
Trasposizioni in PDF realizzate con Ghostscript e con i metodi qui descritti


Torna al menu- 73 -  27 -  9 -  29 -  50 -  10 -