REPUBBLICA ITALIANA
GAZZETTA UFFICIALE
DELLA REGIONE SICILIANA

PARTE PRIMA
PALERMO - VENERDÌ 28 APRILE 2006 - N. 22
SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI'

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: VIA CALTANISSETTA 2/E - 90141 PALERMO
INFORMAZIONI TEL 7074930 - ABBONAMENTI TEL 7074926 INSERZIONI TEL 7074936 - FAX 7074927

AVVERTENZA
Il testo della Gazzetta Ufficiale è riprodotto solo a scopo informativo e non se ne assicura la rispondenza al testo della stampa ufficiale, a cui solo è dato valore giuridico. Non si risponde, pertanto, di errori, inesattezze ed incongruenze dei testi qui riportati, nè di differenze rispetto al testo ufficiale, in ogni caso dovuti a possibili errori di trasposizione

Programmi di trasposizione e impostazione grafica di :
Michele Arcadipane - Trasposizione grafica curata da: Alessandro De Luca - Trasposizioni in PDF realizzate con Ghostscript e con i metodi qui descritti

DECRETI ASSESSORIALI

ASSESSORATO DEL LAVORO, DELLA PREVIDENZA SOCIALE, DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE E DELL'EMIGRAZIONE


DECRETO 5 aprile 2006.
Modifica del decreto 11 marzo 2005, concernente approvazione del Piano regionale dell'offerta formativa 2005.

L'ASSESSORE PER IL LAVORO, LA PREVIDENZA SOCIALE, LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E L'EMIGRAZIONE

Visto lo Statuto della Regione;
Vista la legge regionale 6 marzo 1976, n. 24 e successive modifiche ed integrazioni;
Viste le leggi regionali 21 settembre 1990, n. 36, 15 maggio 1991, n. 27 e 1 settembre 1993, n. 25, artt. 2 e 7;
Vista la legge 14 gennaio 1994, n. 20;
Vista la legge regionale 15 maggio 2000, n. 10;
Visto l'art. 39 della legge regionale 23 dicembre 2002, n. 23;
Vista la legge regionale 30 gennaio 2006, n. 2, con la quale viene approvato il bilancio di previsione della Regione siciliana per l'anno finanziario 2006;
Visto il regolamento CE n. 1260/99 del Consiglio del 21 giugno 1999, recante disposizioni generali sui fondi strutturali;
Visto il regolamento CE n. 1784/99 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 luglio 1999, relativo al Fondo sociale europeo;
Visto il regolamento CE n. 1685/2000 della Commissione del 28 luglio 2000, recante disposizioni di applicazione del regolamento CE n. 1260/99 del Consiglio, per quanto riguarda l'ammissibilità delle spese concernenti le operazioni cofinanziate dai fondi strutturali;
Visto il P.O.R. Sicilia 2000/2006, approvato dalla Commissione europea con decisione n. C(2000)2346 dell'8 agosto 2000;
Visto il Complemento di programmazione, adottato dalla Giunta regionale con deliberazione n. 149 del 20-21 marzo 2001 e successive modifiche;
Vista la circolare assessoriale n. 7/03/FP del 26 giugno 2003, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 30 del 4 luglio 2003, concernente "Direttive per la programmazione e gestione del P.R.O.F. - Piano regionale dell'offerta formativa ex legge regionale n. 24/76 e successive modifiche ed integrazioni per il periodo 2004/2006";
Vista la circolare assessoriale n. 6/04/FP dell'11 giugno 2004, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 31 del 23 luglio 2004, concernente "Direttive per la presentazione delle istanze, lo svolgimento e la rendicontazione dei progetti formativi";
Visto il decreto n. 420 del 25 novembre 2004, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana del 3 dicembre 2004, con cui è stato approvato l'elenco dei progetti valutati presentati a valere del P.R.O.F. - Piano regionale dell'offerta formativa - 2005, distinto per obiettivo;
Visto il decreto n. 563 dell'11 marzo 2005, con cui è stato approvato il Piano regionale dell'offerta formativa - P.R.O.F. 2005;
Visto il decreto n. 867 del 12 aprile 2005, con il quale è stata approvata la modifica al Piano regionale dell'offerta formativa - P.R.O.F. 2005 - con l'inserimento dei progetti presentati dalla Fondazione C.A.S.;
Visti i decreti del dirigente del servizio gestione del dipartimento formazione professionale n. 38 del 17 marzo 2005, nn. 55 e 57 del 26 aprile 2005 e il decreto n. 271 del 9 dicembre 2005, con i quali sono stati codificati ed ammessi a finanziamento, rispettivamente, i progetti di cui agli allegati A - elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "diritto/dovere alla formazione", B - elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Formazione continua e permanente", C - elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Formazione per ambiti speciali" ed H - Elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "diritto/dovere obbligo formativo" del citato decreto n. 563 dell'11 marzo 2005;
Visti i decreti del dirigente generale del dipartimento formazione professionale nn. 66, 67 e 68 del 13 maggio 2005 e n. 191 del 4 ottobre 2005, con i quali sono stati codificati ed ammessi a finanziamento i progetti di cui agli allegati D - elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Formazione per la prevenzione e cura della disoccupazione di lunga durata, misura 3.02 del P.O.R. Sicilia 2000/2006", E - elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Formazione per gruppi svantaggiati - Misura 3.04 del P.O.R. Sicilia 2000-2006" ed F - elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Formazione per le donne, misura 3.12 del P.O.R. Sicilia 2000/2006" del citato decreto n. 563 dell'11 marzo 2005;
Visto il verbale della Commissione regionale per l'impiego della seduta del 22 marzo 2005;
Viste le note prot. n. 1890 del 7 giugno 2005 e prot. n. 2187 del 30 giugno 2005 dell'area affari e servizi generali del dipartimento regionale formazione professionale, con le quali il nucleo tecnico di valutazione P.R.O.F. 2005 è stato convocato per l'esame di ulteriori osservazioni presentate dagli enti CIRPE, FUTURA, ESFO e CESIS;
Vista la nota del 12 luglio 2005, con la quale il nucleo tecnico di valutazione P.R.O.F. 2005 ha trasmesso il verbale del 4 luglio 2005, concernente le risposte alle osservazioni presentate dagli enti sopra indicati, in particolare nella parte riguardante l'assegnazione di ulteriori 900 ore al progetto n. 0075 dal titolo "Social Service" dell'ente FUTURA di Trapani, di cui all'elenco allegato E del citato decreto n. 563, riconoscendo un costo relativo alla gestione pari ad E 112.500,00; il riconoscimento del costo del personale, per un importo pari ad E 271.208,00, al progetto n. 0199 dal titolo "Innovazioni tecnologiche" dell'ente CESIS di Enna, di cui all'elenco allegato D del decreto n. 563; l'assegnazione del monte ore (2.700) già attribuito al progetto n. 0443 dal titolo "Opportunità" dell'ESFO di Palermo, al progetto n. 0444 dal titolo "Orientamento professionale HDC" dello stesso ente, di cui all'elenco allegato E del decreto n. 563, fermi restando l'obiettivo, la sede e l'importo del finanziamento approvato;
Visto l'atto costitutivo del 5 dicembre 2003, rep. n. 24296, racc. n. 7742, del dr. Salvatore La Spina notaio in Palermo, dell'Ente superiore formazione orientamento - Comitato territoriale della Regione siciliana - in sigla "E.S.F.O. - C.T.R.S.";
Vista la nota prot. n. 166/05 dell'8 marzo 2005, con la quale l'ente CSR - Centro studi e ricerche - di Palermo ha chiesto per il progetto n. 0207 dal titolo "Topazio" di cui all'elenco allegato A del decreto n. 563, la variazione della sede corsuale da Catania a Palermo;
Vista la nota prot. n. 2574 dell'8 giugno 2005, con la quale il servizio programmazione del dipartimento regionale formazione professionale ha comunicato che nulla osta alla modifica richiesta;
Vista la nota prot. n. 60/05/PN del 16 marzo 2005, con la quale l'ente EAP-FEDARCOM di Caltanissetta ha chiesto, fra l'altro, per il progetto n. 0519 dal titolo "Food and comunication per la provincia di Agrigento", di cui all'elenco allegato D del decreto n. 563, il riconoscimento dell'importo relativo al costo del personale certificato dal servizio Ispettorato provinciale del lavoro di Caltanissetta, pari ad E 85.910,52;
Vista la nota prot. n. 6799 del 17 ottobre 2005, con la quale il servizio Ispettorato provinciale del lavoro di Caltanissetta, in attuazione dell'art. 4 del decreto n. 3 del 4 febbraio 2004, ha trasmesso, dopo averne verificato la regolarità, i prospetti del costo del personale utilizzato dall'ente EAP-FEDARCOM nella provincia di Agrigento nei progetti inseriti nel P.R.O.F. 2004;
Vista la nota prot. n. 055/05 del 7 aprile 2005, con la quale l'ente CIPA.AT di Caltanissetta ha chiesto per il progetto n. 0139 dal titolo "Conduttore azienda agricola", di cui all'elenco allegato D del decreto n. 563, lo spostamento della sede corsuale dell'azione prevista nella sede di Milena (CL) a Sutera (CL);
Vista la nota prot. n. 2575 dell'8 giugno 2005, con la quale il servizio programmazione del dipartimento regionale formazione professionale ha comunicato che nulla osta alla modifica richiesta;
Vista la nota prot. n. 415/2005 dell'8 giugno 2005, con la quale l'ente IRS "Fernando Santi" di Palermo ha chiesto per il progetto n. 0070 dal titolo "Operatore informatico di gestione", di cui all'elenco allegato A del decreto n. 563, lo spostamento della sede corsuale dell'azione prevista nella sede di Cefalù (PA) a Petralia Soprana (PA);
Vista la nota prot. n. 3091 del 25 luglio 2005, con la quale il servizio programmazione del dipartimento regionale formazione professionale ha comunicato che nulla osta alla modifica richiesta;
Vista la nota prot. n. 39/05 del 6 luglio 2005, con la quale l'ente CESES di Messina ha chiesto per il progetto n. 0931 dal titolo "Ambiente ed informatica" - che prevede la realizzazione di n. 3 azioni di 600 ore ciascuna - di poter realizzare n. 2 azioni di 900 ore dal titolo "Esperto in tecnologie informatiche" e "Web master" - di cui all'elenco allegato A del decreto n. 563, presso la sede di Raffadali (AG);
Vista la nota prot. n. 4267 del 22 novembre 2005, con la quale il servizio programmazione del dipartimento regionale formazione professionale ha comunicato che nulla osta alla modifica richiesta;
Vista la nota prot. n. 740 del 10 luglio 2005, con la quale l'ente CIPAC di Palermo ha chiesto per il progetto n. 0949 dal titolo "Donne e telelavoro", di cui all'elenco allegato F del decreto n. 563, la variazione della sede corsuale da Canicattì (AG) a Palermo;
Vista la nota prot. n. 3525 del 21 settembre 2005, con la quale il servizio programmazione del dipartimento regionale formazione professionale ha comunicato che nulla osta alla modifica richiesta;
Vista la nota prot. n. 646/UOB3 del 18 luglio 2005, con la quale il CIAPI di Priolo Gargallo (SR) ha chiesto per il progetto n. 0581 dal titolo "Viticoltore/trice capo azienda", di cui all'elenco allegato A del decreto n. 563, lo spostamento della sede corsuale dell'azione prevista nella sede di Priolo Gargallo (SR) a Pachino Marzamemi (SR);
Vista la nota prot. n. 1088 del 27 luglio 2005, con la quale il servizio programmazione del dipartimento regionale formazione professionale ha comunicato che nulla osta alla modifica richiesta;
Vista la nota prot. n. 885/D del 18 ottobre 2005, con la quale il CIAPI di Priolo Gargallo (SR) ha chiesto per il progetto n. 0576 dal titolo "Esperto/a in processi di riconversione ambientale" e per il progetto n. 0577 dal titolo "Cantiniere/a", di cui all'elenco allegato A del decreto n. 563, lo spostamento delle sedi corsuali delle azioni previste nelle sedi di Priolo Gargallo (SR) a Palagonia (CT);
Vista la nota prot. n. 4221 del 16 novembre 2005, con la quale il servizio programmazione del dipartimento regionale formazione professionale ha comunicato che nulla osta alle modifiche richieste;
Vista la nota prot. n. 877 del 15 novembre 2005, con la quale l'ente ENAIP di Trapani ha chiesto per il progetto n. 0631 dal titolo "FORMA-SCUOLA", di cui all'elenco allegato A del decreto n. 563, la variazione della sede corsuale delle azioni A1, A2, A3 ed A4 da Marsala (TP) a Trapani;
Vista la nota prot. n. 4436 del 28 novembre 2005, con la quale il servizio programmazione del dipartimento regionale formazione professionale ha comunicato che nulla osta alle modifiche richieste;
Considerato che è necessario procedere alla modifica degli allegati al decreto n. 563 dell'11 marzo 2005, come modificato dal decreto n. 867 del 12 aprile 2005, apportando le opportune rettifiche nella parte relativa ai progetti degli organismi sopra citati;

Decreta:


Art. 1

Per le motivazioni di cui in premessa, che qui si intendono integralmente riportate e trascritte, l'allegato A - Elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Diritto/dovere alla formazione" del decreto n. 563 dell'11 marzo 2005 è modificato come segue:
-  progetto n. 0070 dal titolo "Operatore informatico di gestione" dell'ente IRS "Fernando Santi" nella parte riguardante la sede corsuale da "Cefalù" a "Petralia Soprana (PA)";
-  progetto n. 0207 dal titolo "Topazio" dell'ente CSR - Centro Studi e Ricerche - nella parte riguardante la sede corsuale da "Catania" a "Palermo";
-  progetto n. 0576 dal titolo "Esperto/a in processi di riconversione ambientale" del CIAPI di Priolo Gargallo (SR) nella parte riguardante la sede corsuale da "Priolo Gargallo (SR)" a "Palagonia (CT)";
-  progetto n. 0577 dal titolo "Cantiniere/a" del CIAPI di Priolo Gargallo (SR) nella parte riguardante la sede corsuale da "Priolo Gargallo (SR)" a "Palagonia (CT)";
-  progetto n. 0581 dal titolo "Viticoltore/trice capo azienda" del CIAPI di Priolo Gargallo (SR) nella parte riguardante la sede corsuale da "Priolo Gargallo (SR)" a "Pachino Marzamemi (SR)";
-  progetto n. 0631 dal titolo "FORMA-SCUOLA" - azioni A1, A2, A3 ed A4 - dell'ente ENAIP di Trapani nella parte riguardante la sede corsuale da "Marsala " a "Trapani";
-  progetto n. 0931 dal titolo "Ambiente ed informatica" dell'ente CESES - da n. 3 azioni di 600 ore ciascuna a n. 2 azioni di 900 ore dal titolo "Esperto in tecnologie informatiche" e "Web master" - nella parte riguardante la sede corsuale da "Messina" a (AG)".

Art.  2

Per le motivazioni di cui in premessa, che qui si intendono integralmente riportate e trascritte, l'allegato D - Elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Formazione per la prevenzione e cura della disoccupazione di lunga durata - misura 3.02 del P.O.R. Sicilia 2000/2006" del decreto n. 563 dell'11 marzo 2005, è modificato riconoscendo, per i progetti sotto elencati, il maggiore importo a fianco di ciascuno indicato ad integrazione di quello già assegnato:






per un importo complessivo pari ad E 312.762,14, da imputare sul capitolo 717301 del bilancio della Regione per l'esercizio finanziario 2006.
L'allegato D del decreto n. 563 dell'11 marzo 2005 è modificato, altresì, come segue:
-  progetto n. 0139 dal titolo "Conduttore azienda agricola" dell'ente CIPA.AT di Caltanissetta nella parte riguardante la sede corsuale da "Milena (CL)" a "Sutera (CL)".

Art.  3

Per le motivazioni di cui in premessa, che qui si intendono integralmente riportate e trascritte, l'allegato E - Elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Formazione per gruppi svantaggiati - misura 3.04 del P.O.R. Sicilia 2000/2006" del decreto n. 563 dell'11 marzo 2005 è modificato riconoscendo, per il progetto n. 0075 dal titolo "Social Service" dell'ente Futura, ulteriori 900 ore e il maggiore importo sotto indicato ad integrazione di quello già assegnato:






da imputare sul capitolo 717305 del bilancio della Regione per l'esercizio finanziario 2006.
L'allegato E del decreto n. 563 dell'11 marzo 2005 è modificato, altresì, come segue:
-  il monte ore (2.700) attribuito al progetto n. 0443 dal titolo "Opportunità" dell'ESFO di Palermo viene assegnato al progetto n. 0444 dal titolo "Orientamento professionale HDC" dello stesso ente, la cui sigla viene contestualmente rettificata in E.S.F.O. - C.T.R.S., fermi restando l'obiettivo, la sede e l'importo del finanziamento approvato.

Art.  4

Per le motivazioni di cui in premessa, che qui si intendono integralmente riportate e trascritte, l'allegato F - Elenco dei progetti ricadenti nell'obiettivo "Formazione per le donne - misura 3.12 del P.O.R. Sicilia 2000/2006" del decreto n. 563 dell'11 marzo 2005, è modificato come segue:
-  progetto n. 0949 dal titolo "Donne e telelavoro" del CIPAC nella parte riguardante la sede corsuale da "Canicattì (AG)" a "Palermo".
Il presente decreto sarà trasmesso alla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana per la pubblicazione e notifica, ai sensi dell'art. 9 della legge regionale n. 10/91. Esso sarà, inoltre, pubblicato sul sito ufficiale della Regione siciliana www.regione.sicilia.it/lavoro e su quello ufficiale del P.O.R. Sicilia www.euroinfosicilia.it.
Palermo, 5 aprile 2006.
  SCOMA 

(2006.15.1291)
Torna al Sommariohome


091*
   


MICHELE ARCADIPANE, direttore responsabile
FRANCESCO CATALANO, condirettoreMELANIA LA COGNATA, redattore

Ufficio legislativo e legale della Regione Siciliana
Gazzetta Ufficiale della Regione
Stampa: Officine Grafiche Riunite s.p.a.-Palermo
Ideazione grafica e programmi di
Michele Arcadipane
Trasposizione grafica curata da
Alessandro De Luca
Trasposizioni in PDF realizzate con Ghostscript e con i metodi qui descritti


Torna al menu- 24 -  74 -  79 -  88 -  46 -  33 -